Sicilia in cinema

50 film ambientati in sicilia

 

50 film ambientati in Sicilia, 50 diverse storie, 50 momenti emozionanti e 50 motivi per venire in vacanza in Sicilia. 


Nuova Cinema Paradiso

Giuseppe Tornatore

 

Il film del famoso regista italiano, originario della Sicilia - è la storia dei giorni felici del cinema italiano . Al centro della storia - il ragazzo siciliano Salvatore .Il film ha vinto il "Oscar" per il miglior film straniero e due premi "Felix". Le riprese hanno avuto luogo nella città siciliana di Cefalù e Palazzo Adriano in provincia di Palermo.  

Le Grand Bleu

Luc Besson

 

Un film di avventura su due subacquei. Consigliamo la visualizzazione a tutti gli amanti della profondità del mare. Le riprese del film si sono svolte a Taormina.

Malèna

Giuseppe Tornatore

 

Film diretto sempre da Giuseppe Tornatore. Protagonista la affascinante Monica Bellucci. Le riprese si sono svolte nel centro storico di Siracusa, Ortigia.

Storia di una capinera

Franco Zeffirelli

 

Melodramma incentrato sulla storia di una giovane suora che per la prima volta prova il sentimento dell'amore. Il film è stato girato nei dintorni dell'Etna.

Il Postino

Michael Radford

 

Il film parla di una bella ma triste amicizia tra il poeta Pablo Neruda, esiliato dal Cile in una piccola isola del Mediterraneo, ed un modesto postino. Le riprese sono state girate nelle Isole Eolie.

L'Avventura

Michelangelo Antonioni

 

Questo è un capolavoro del cinema. La trama del film parla di una bella e ricca donna scomparsa in una isola deserta. L'amante ed un amico tentano di cercarla. Film ambientato a Bagheria, Milazzo Taormina, Messina, Noto e Siracusa.

Il talento di Mr. Ripley

The Talented Mr. Ripley

Anthony Minghella

 

Film molto emozionante che narra di un giovane uomo che ha una predisposizione per la reincarnazione. Tratto dal romanzo di Patricia Highsmith, le riprese oltre a Roma e Napoli si sono svolte anche a Palermo.

 

Palermo Shooting

Wim Wenders

 

Il film si realizza nelle strade di Palermo e parla di un giovane fotografo che ascoltando musica e facendo servizi fotografici un giorno incontra una misteriosa artista.

Vulcano

William Dieterle

 

La pellicola tratta di Maddalena una ex prostituta che ritorna dalla sorella Maria ma non viene accettata dalle persone del posto.  Il film è stato ambientato nell'isola di Vulcano ed in quella di Salina. Protagonista Anna Magnani

La dea dell'amore

Mighty Aphridite

Woody Allen

 

Il giornalista sportivo Lenny sposa Amanda. La coppia per impegni lavorativi decide di adottare un bambino, dal nome Max che Amanda non può accudire perchè sempre impegnata con l'apertura di una galleria d'arte. Lenny di conseguenza decide di rintracciare la madre naturale del figlio. Il nastro ha vinto il "Golden Globe" e "l'Oscar". Alcune scene del film sono state girate a Taormina.

Sedotta e abbandonata

Pietro Germi

 

Una tragicommedia all'italiana che vede tra i protagonisti una giovane Stefania Sandrelli. Il film racconta di un laureando in legge Peppino Califano promesso sposo di Matilde che concupisce la sorella di lei, Agnese. Per il padre delle due sorelle è un dramma in quanto vede vacillare  il rispettato onore della famiglia. Le scene sono state realizzate a Sciacca e Santa Margherita De Belice , in provincia di Agrigento.

Dimenticare Palermo

Francesco Rosi

 

Carmine Bonavia politico astuto cerca di diventare sindaco di New York. Per vincere adotta lo stratagemma di legalizzare le droghe, ma questo non andrà a genio alla mafia locale. Alcune scene sono state girate a Palermo.

Stromboli

Roberto Rossellini

 

Il nastro parla di una rifugiata in una isola vulcanica (interpretata da Ingrid Bergam) che per uscire dal campo deve sposare un uomo locale. Dopo i primi problemi la donna apre il cuore all'isola. Dopo questo film Stromboli è diventata una delle isole più famose nel Mediterraneo.

Il bell'Antonio

Mauro Bolognini

 

Il film girato nel 1960 e per gli amanti del bianco e nero e narra di un affascinante Antonio a cui le donne non possono resisitere. Le sceneggiature sono di Pier Paolo Pasolini e vede come attori Marcello Mastroianni e Claudia Cardinale. Il tutto nella maestosa Catania.

Baaria

Giuseppe Tornatore

 

Baaria è il nome in siciliano del paese del regista Tornatore, in italiano è Bagheria. Il film che ha vinto anche l'Oscar parla della mentalità delle famiglie siciliane.

Il gattopardo

Luchino Visconti

 

Pellicola dal successo mondiale e  premio "Palma d'Oro" al Festival di Cannes 1963 , tratta della guerra civile tra i repubblicani, sostenitori di Garibaldi ed i sostenitori della dinastia regnante in Sicilia dei Borbone . Il film ,è stato girato a Palermo e dintorni.

I vicerè

Roberto Faenza

 

Il film parla di una prestigiosa famiglia catanese gli Uzeda di Francalanza e  prende spunto dalla mentalità di un  padre padrone che proibisce alla figlia qualsiasi cosa. Ambientato nella città di Donnafugata a 20km da Ragusa.

La terra trema

Luchino Visconti

 

Il lungometraggio racconta della difficile vita dei pescatori siciliani. Gli attori, tutti non professionisti, palesano le gesta di questi uomini del mare. La pellicola è stata girata ad Aci Trezza.  

Viaggio segreto

Roberto Andò

 

Leonardo uno psicoanalista con qualche problema esistenziale decide con la sorella con cui vive un rapporto simbiotico di ritornare nei luoghi sofferti dell'infanzia. Leonardo custodisce un segreto che la sorella ha rimosso.

Salvatore - Questa è la vita

Gian Paolo Cugno

Il film racconta di un giovane insegnante che accetta l'incarico annuale in una scuola siciliana. Giunto nel paesino conosce il piccolo Salvatore rimasto orfano di entrambi i genitori che provvede ad aiutare la nonna Maria e la sorellina Mariuccia.Il bambino quindi non ha tempo per la scuola e quindi l'insegnante decide di fargli le lezioni a domicilio. Tra i due nasce una forte amicizia non vista di buon occhio dall'assistente sociale che chiede al maestro di lasciare la scuola.

Divorzio all'italiana

Pietro Germi

 

Commedia al vetriolo  della satira che  ridicolizza la tradizione siciliana. Il nastro racconta del barone Fefè che è sposato da dodici anni con Rosalia. Il barone però si scopre innamorato della cugina Angela, non sapendo cosa fare in quanto la legge italiana non ammette il divorzio cerca di trovare un amante alla moglie in modo che può consumare il delitto d'amore.  La sparatoria ha avuto luogo a Ragusa, Catania e nelle zone  circostanti.

Un bellissimo novembre

Mauro Bolognini

 

Una imponente famiglia siciliana si trova a  villa Rosa, per ricordare l'anniversario della morte di un membro della famiglia, il padre del giovane Nino. Per l'anniversario arriva anche la zia di Nino, la bellissima Cettina.  L'adolescente è parecchio attratto dalla avvenente zia che però da anche attenzioni a Sasà  socio del marito. Le musiche sono  di Ennio Morricone e  Gina Lollobrigida  è la protagonista del film. Il nastro è stato girato a Catania, Acireale e intorno all'Etna.

Sud

Gabriele Salvatores

 

In una calda giornata di primavera, l'apertura di un  seggio elettorale in una scuola in Sicilia viene bruscamente interrotto da quattro uomini disoccupati, arrabbiati e armati. Hanno minacciato di sequestrare una scuola. Le riprese hanno avuto luogo nella città costiera di  Marzamemi a Catania e nelle zone limitrofe.

Nuovomondo

Emanuele Crialese

 

Bella e forte pellicola, con una bravissima  Charlotte Gainsbourg  nel ruolo di Lucy , che narra dei tempi duri dal punto di vista economico nella Sicilia del 20esimo secolo e di una famiglia siciliana  costretta ad  emigrare in America in  cerca di una vita migliore.Il tutto è ambientato nei  magnifici paesaggi della Sicilia.

Respiro

Emanuele Crialese

 

Un altro film Crialese sulla nostra lista.Il nastro tratta di una famiglia che vive in una piccola isola siciliana: Lampedusa. Il capo della famiglia  è  un pescatore, padre di tre figli, che per vivere trascorre tutti i  giorni  in mare.  La moglie Grazia è repressa nel piccolo ambiente isolano e cerca di uscire dalla monotonia, fin quando sparisce.

Mafioso

Alberto Lattuada

Nastro forte e profondo sulla mafia, che inizia come una commedia di costume in Sicilia, ma a poco a poco si trasforma nel genere della tragedia. Il protagonista è Alberto Sordi caposquadra e supervisore in una fabbrica di automobili di lavoro che prima di tornare nella sua Sicilia per le vacanze estive viene convocato da un dirigente in modo che porti un pacco ad un suo compaesano. Film girato nei pressi di Palermo.

La bella società

Gian Paolo Cugno

 

La pellicola racconta del dramma di due fratelli, Giuseppe e Giorgio, che vivono senza un padre e con una madre bella in casa. L'azione si svolge nel 1960 e si estende su 30 anni della loro vita. Paesaggi siciliani mozzafiato. Il film è stato girato nei pressi dell'Etna. Protagonisti Raoul Bova e Maria Grazia Cucinotta..

 

Johnny Stecchino

Roberto Benigni

 

La commedia racconta le avventure di un autista di autobus con un grande nome Dante, che, si scopre sfortunatamente somigliante ad un boss della mafia siciliana soprannominato "Johnny Stecchino". Protagonisti e regista Roberto  Benigni e la sua bella moglie Nicoletta Braschi. Il film è stato girato a Palermo, Catania, Taormina, Letojanni e Giardini Naxos.

 

Cento giorni a Palermo

Giuseppe Ferrara

 

Alla fine degli anni '70 - primi anni '80 numerose uccisioni di funzionari di governo in Sicilia scioccato tutta I'talia. Questo film  è  la vera storia dei cento giorni vissuti a Palermo dal generale Carlo Alberto Dalla Chiesa,  nominato prefetto di Palermo per combattere la mafia, prima di essere ucciso. E' stato girato anche una seguitissima serie tv che ha argomentato le gesta del generale Dalla Chiesa dal titolo "La Piovra". Con  Michele Placido nel ruolo del commissario Cattani.

Mery per sempre

Marco Risi

 

Il maestro Mario Terzi interpretato da  Michele Placido svolge lezioni in una  scuola per ragazzi difficili che vivono in prigione. Tra gli studenti c'è Mario, un ragazzo omosessuale che tutti prendono in giro. Il maestro cerca di cambiare la mentalità sbagliata siciliana di quel tempo. Un film forte, che si svolge a Palermo.

 

1860

Alessandro Blasetti

 

Dramma storico italiano in bianco e nero nel 1934. Il film racconta la lotta per la libertà di Garibaldi. Un semplice contadino lascia la moglie, è va a Genova per aiutare le gesta di Garibaldi e per  partecipare alla spedizione dei Mille che unirà l'Italia.

Kaos

Paolo e Vittorio Taviani

 

Uno dei migliori film dei fratelli Taviani. L'azione si svolge in Sicilia a cavallo tra i secoli 19 e 20. Il nastro è  creato in quattro episodi tratti dal genere classico italiano del poeta  Luigi Pirandello ("L'altro figlio", "Mal di luna", "La Giara" e "Requiem"), e comprende anche un epilogo intitolato "La conversazione con la madre."

 

Cabiria

Giovanni Pastrone

  Il film viene girato nel lontano 1914. L'azione si svolge durante la seconda guerra punica a Catania. Una notte durante l'eruzione dell'Etna  la casa del ricco Patrician Batto viene incendiata. Durante il rogo un gruppo di servitori compresa la figlia Cabiria di cinque anni trova rifugio nei sotterranei della villa e andando verso il mare diventano prigionieri di un gruppo di pirati Fenici che li vendono come schiavi a Cartagine.

Paolo il caldo

Marco Vicario

 

L'azione si svolge alla vigilia della seconda guerra mondiale a Catania. Il barone siciliano Paolo Castorina era amante delle donne come il padre e viveva sotto questo stile di vita. Un giorno scioccato dal suicidio del  padre, e dalle sue ultime parole sulla maledizione della famiglia, Paolo decide di porre fine alla promiscuità e di cambiare radicalmente vita. Ritorna nella natia Catania a sposare una vergine. Se ne sarà pentito?

 

Il prefetto di ferro

Pasquale Squitieri

 

Il film vede tra i protagonisti  Giuliano Gemma e Claudia Cardinale intorno al 1920. La trama racconta del  governo italiano che decide di ristabilire finalmente l'ordine in Sicilia, dove la violenza e la mafia erano i padroni di tutto. Gemma rappresenta in pellicola fatti veri come  il lavoro del prefetto Mori, che venne in Sicilia per combattere la criminalità.

Il cammino della speranza

Pietro Germi

 

Film drammatico del grande regista Federico Fellini sui semplici lavoratori siciliani che sono costretti a fuggire dalla Sicilia  in cerca di una vita migliore.

Salvatore Giuliano

Francesco Rosi

 

Il nastro, che ha ricevuto "L'Orso d'Argento" - tratta la vera storia di un bandito siciliano Salvatore Giuliano e la sua misteriosa morte. Il film è stato girato a Montelepre, dove è nato Salvatore ed a Castelvetrano  dove ha trascorso l'ultimo mese di vita e dove è morto.

 

Terraferma

Emanuele Crialese

 

Il film è ambientato sulla splendida isola siciliana di Lampedusa. Il nastro racconta del  tentativo di comprendere il rapporto tra gli italiani e gli immigrati clandestini provenienti dall'Africa che cercano di raggiungere le isole europee su materassi gonfiabili. Nonostante la legge lo vieti un gruppo di ragazzi aiuterà questa persone su una zattera in mezzo al mare.

 

Sicilia!

Danièle Huillet, Jean-Marie Straub

 

Pellicola in bianco e nero che racconta di come dopo diversi anni di vita nella caotica  New York, un uomo torna nella sua terra natale: la Sicilia.

 

Il siciliano

The Sicilian

Michael Cimino

 

Un altro nastro, dedicato al leggendario bandito Salvatore Giuliano, soprannominato dal popolo siciliano "Robin Hood". Salvatore derubava i ricchi proprietari terrieri e distribuiva il denaro ai poveri. Voleva raggiungere l'indipendenza della Sicilia e trasformarla come uno stato americano.

Stanno tutti bene

Giuseppe Tornatore

 

Matteo Scuro è un padre settantenne interpretato da  Marcello Mastroianni che va in giro per l'Italia a trovare i suoi cinque figli, per assicurarsi che stanno bene. I giovani non vogliono deludere suo padre. Il film è drammatico, le musiche sono di Ennio Morricone. Una parte del film è stato girato a Trapani.

 

La moglie più bella

Damiano Damiani

 Film drammatico con la giovane Ornella Muti nelle vesti di Francesca Cimarosa una adolescente che fa innamorare un boss mafioso, Vito Juvara. La famiglia di lei è felice di dare la figlia ad un mafioso, ma lei alla lunga lo rifiuterà in quanto l'uomo si mostrerà arrogante e maschilista.

 

La ragazza con la pistola

Mario Monicelli

 

Ottima commedia brillante con Monica Vitti. Assunta Patanè  è una donna che viene rapita per errore e sedotta da Vincenzo Macaluso. Il giorno dopo si risveglia sola in quanto l'uomo è partito per il Regno Unito per evitare le conseguenze del suo gesto. Premio "Oscar" 1969, come miglior film straniero.

L'uomo delle stelle

Giuseppe Tornatore

 

Un altro grande film siciliano di  Tornatore. Il nastro tratta di Joe Moretti che si reca in Sicilia per far fare alle persone dei provini cinematografici. Lui successivamente andrà in prigione e una volta uscito andrà a trovare  Beata, una ragazza a cui si era legato sentimentalmente.

Ocean's Twelve

Steven Soderbergh

 

Continuano le avventure dei fuorilegge Danny Ocean ed i suoi amici. In questo momento la squadra sta andando a commettere tre rapine nelle capitali europee. Alcune scene del film sono state girate in Sicilia e precisamente a Trapani.

 

Francesca e Nunziata

Lina Wertmueller

 

Il film è ambientato in Sicilia nel tardo 19 ° secolo. Famiglia numerosa e prospera adotta una ragazza di nome Nunziata. La giovane crescendo si invaghisce del fratellastro. La madre della famiglia, ruolo ricoperto dalla bravissima  Sophia Loren  cercherà di impedire la loro relazione.

 

Star Wars: Episode III - Revenge of the Sith

George Lucas

 

Anche se la bobina del film non è stata girando in Sicilia, la scena della battaglia su Mustafar  si svolge con il sottofondo dell'Etna che erutta. La troupe ha potuto filmare l'eruzione e poi il video è stato aggiunto alla pellicola.

 

In nome della legge

Pietro Germi

 

Il film mitico racconta  il confronto tra la mafia siciliana che sfida un giovane giudice.

 

La meglio gioventù

Marco Tullio Giordana

 

Il film è la storia di una famiglia italiana e di due fratelli, Nicola e Matteo Carati. Il nastro ha vinto numerosi premi cinematografici, tra cui un premio al Festival di Cannes.Il film è ambientato nelle Isole Eolie e precisamente a Stromboli.

Il padrino

The Godfather

Francis Ford Coppola

 

E, naturalmente, la nostra lista sarebbe incompleta senza questo leggendario film che  racconta la storia della mafiosa famiglia siciliana dei Corleone. Un adattamento cinematografico del romanzo di Mario Puzo considerato dall'American Film Institute e uno dei migliori film della storia del cinema. Alcune scene della pellicola sono stati girati nei  villaggi siciliani come Forza d'Agrò e Savoca.  Savoca è metà ancora oggi di tanti turisti che vanno al "Bar Vitelli" o nella chiesa dove si svolse il matrimonio tra Michael Corleone e Apollonia.

 

Write a comment

Comments: 0

Contacts\ Контакты

+39 392 827-71-51 (It, En)

+39 351 169-35-54 (En, Ru)

info@prestelli.com

Instagram